Daniele Guarducci

Dottore Commercialista

Revisore contabile

 

DATI UTILI DA ANNOTARE DURANTE L’ANNO – DATI NECESSARI ALLO STUDIO

DICHIARAZIONE DEI REDDITI

QUIETANZE DI PAGAMENTI – MOD. F24 – COMPRESI QUELLI TOTALMENTE COMPENSATI CHE FINISCONO A ZERO. ( E’ IMPORTANTISIIMO VERIFICARE L’UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEI CREDITI VANTATI);

COPIA DEI CONTRATTI DI LEASING, O DI DOCUMENTI DAI QUALI EMERGA: TIPOLOGIA DEL BENE, COSTO DI ACQUISTO DELLO STESSO DA PARTE DELLA SOCIETA’ CONCEDENTE, DURATA, CANONI, MAXI CANONE, PZ DI RISCATTO ETC..;

PER OGNI BENE AMMORTIZZABILE ACQUISTATO INDICARE: DATA ACQUISTO , VALORE DI CARICO FISCALE ( CON IVA QUANDO ESSA E’ OGGETTIVAMENTE INDETRAIBILE), IMPONIBILE IVA DEL BENE.

( è consigliabile fotocopiare e tenere a parte ogni fattura recante acquisto di beni ammortizzabili, ciò consentirà di aggiornare il libro cespiti velocemente anche a fine anno);

PER OGNI BENE AMMORTIZZABILE CEDUTO: DATA CESSIONE, VALORE IMPONIBILE IVA DELLA CESSIONE ; VALORE FISCALE DI CARICO DEL BENE CEDUTO;

RATEI E RISCONTI: INDICARE DA QUALE TIPOLOGIA DI COSTO O RICAVO SONO FORMATI;

MOVIMENTAZIONE DEL F.DO TFR; VALORE INIZIO ANNO, ACCANTONAMENTO DELL’ANNO, UTILIZZO IN CORSO D’ANNO;

DOCUMENTAZIONE E/O APPUNTI CHE DESCRIVANO PARTICOLARITA’ O PROBLEMI VERIFICATESI DURANTE L’ANNO: DOPPI PAGAMENTI OMESSI PAGAMENTI, ERRATI CODICI TRIBUTO, UTILIZZO REGIMI IVA ERRATI ETC.. ..;

DICHIARAZIONE IVA

COPIA LIQUIDAZIONI IVA PERIODICHE (mensili o trimestrali) POSSONO ESSERE SOSTITUITE DA COPIA DELLE DICHIARAZIONI IVA PERIODICHE SIN QUANDO SARANNO IN VIGORE;

COPIA APPUNTI DI CALCOLO RAVVEDIMENTI OPEROSI EFFETTUATI – da essi si capisce quanta parte dei tributi è stat versata in ritardo;

IMPORTO DELL’EVENTUALE ACCONTO IVA PAGATO NEL MESE DI DICEMBRE

ANNOTAZIONE DEL PERIODO DI FATTURAZIONE DI FATTURE INCASSATE CON IVA AD ESIGIBILITA’ DIFFERITA;

IMPORTO DEGLI AFFITTI DI IMMOBILI O BENI CHE CI SONO STATI FATTURATI DURANTE L’ANNO ( sono quindi esclusi i fitti pagati a privati con emissione di sola ricevuta);

IMPORTO DEI LEASING CHE CI SONO STATI FATTURATI DURANTE L’ANNO;

 

DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D’IMPOSTA:

COPIA DI OGNI FATTURA ASSOGGETTATA A RITENUTA DA ALLEGARE ALLA QUIETANZA DI PAGAMENTO DELLA STESSA, AL POSTO DELLA FATTURA VA BENISSIMO LA CERTIFICAZIONE DELLA RITENUTA PURCHE CONTENGA TUTTI I DATI ANAGRAFICI DEL PERCIPIENTE: ( Nome Cognome/Ragione Sociale, indirizzo, codice fiscale, luogo e data di nascita, residenza/sede legale. ). LA FATTURA O LA CERTIFICAZIONE DEVE RIPORTARE LA DATA EFFETTIVA DI PAGAMENTO,(essa è infatti determinante per verificare la tempestività del pagamento della ritenuta;